Tag Archives: bolla speculativa

La deflazione – definizione ed esempio giapponese-

La deflazione

La deflazione è uno dei maggior pericoli del sistema capitalista perché difficilmente è risolvibile attraverso politiche monetarie adottate dalle Banche centrali. Al contrario l’inflazione è un fenomeno economico assai grave, ma molto più controllabile dai governatori delle Banche centrali. In secondo luogo, per un’economia capitalista è molto più semplice entrare in una spirale deflattiva, adottando ad esempio una netta riduzione della spesa pubblica e tassi di interesse nominali elevati, piuttosto che uscire da una depressione attraverso lo stimolo dell’economia.

Come già accennato la deflazione non può essere superata con soluzioni puramente monetarie e ciò è dimostrato dal caso giapponese dei primi anni Novanta. Infatti, nonostante la Banca centrale giapponese avesse tagliato quasi a zero il tasso di interesse nominale (il cosiddetto costo del denaro) e il governo giapponese si era impegnato in un imponente programma di opere pubbliche, immettendo così fiumi di liquidità nell’economia, i prezzi continuavano a scendere in quanto i giapponesi, oltre ad avere un elevato tasso di risparmio (e quindi un basso tasso di consumo), aspettavano a compiere i propri acquisti, essendo consapevoli che nei mesi a venire i beni desiderati sicuramente scendevano di prezzo. Si aspettavano che i prezzi continuassero a scendere a causa della scarsità della domanda interna, causata dai loro comportamenti di consumo. Con questo esempio, si vuole porre l’attenzione su quanto sia importante il fattore psicologico nel successo od insuccesso di una manovra economica che non può soggiacere solo a modelli e calcoli matematici. In questo caso l’immissione di quantità enormi di denaro nell’economia non è stata efficace, perché non si è tenuto conto dei comportamenti tipici dei giapponesi in ambito economico. L’inefficacia delle manovre giapponesi, volte ad incentivare investimenti privati e consumo, è stata paragonata a tentare di pushing on string (spingere il capo di una corda).