Tag Archives: Schumpeter

Il credito monetario come fondamento del sistema capitalista

Il credito monetario

Già dal XV secolo si registra un importante incremento dei commerci, grazie sia allo sviluppo di Regni, molto più solidi, sia all’estensione di relazioni feudali e commerciali tra i diversi paesi. Con lo sviluppo dei commerci vengono a essere utilizzati anche in Europa (erano già utilizzati in oriente) strumenti di credito monetario, per agevolare i pagamenti tra i mercanti. Tra questi si osserva l’utilizzo delle cambiali, strumenti finanziari, che prevedono una rete di istituti bancari e una rete di mercanti. Il sistema delle cambiali funzionava in questo modo: un mercante, invece di portarsi appresso una cassa di monete d’oro, il cui peso ma soprattutto il rischio era notevole, poteva emettere una cambiale, ottenuta dalla sua banca, utilizzandola per pagare un altro mercante. Il secondo mercante presentava alla banca la cambiale, ottenendo il pagamento pattuito per lo scambio.

Inizialmente le cambiali riguardavano solamente una ben definita coppia di mercanti ed erano relative a specifici beni. In seguito persero ogni personalizzazione e divennero uno strumento di pagamento impersonale trasferibile a una parte terza. Durante il XVII secolo le cambiali furono molto utilizzate come denaro privato transazionale